Lingua italianaLingua inglese
Pagina Facebook Circolo Ibis Profilo Instagram Circolo Ibis Canale YouTube Circolo Ibis

Oasi del Martin Pescatore

Nel 2007 Il Circolo Legambiente “Ibis” di Crotone inaugura il Laboratorio di educazione ambientale nel Parco archeologico di Capo Colonna. Legambiente ha condiviso e sostenuto fattivamente, fin dagli anni ottanta, l’obiettivo del Comune di Crotone e della Soprintendenza per i beni archeologici della Calabria di salvaguardare e valorizzare il promontorio di Capo Colonna mediante la realizzazione di un grande parco e di un museo.

La Soprintendenza per i Beni Archeologici della Calabria con il grande progetto del Parco di Capocolonna, si è posta l’obiettivo di restituire ai cittadini un’area fruibile dal punto di vista archeologico, culturale e ambientale.

Il contributo dell’associazione si è concretizzato organizzando Campi di Volontariato estivo per la manutenzione delle aree di scavo e campagne nazionali per la pulizia del sito in occasione delle quali i volontari locali hanno ripulito l’area del parco da tonnellate di rifiuti.

Nel 2007 Il Circolo Legambiente “Ibis” di Crotone ha inaugurato il Laboratorio di educazione ambientale nel Parco archeologico di Capo Colonna nell’ambito della terza Campagna nazionale di Legambiente “SalvaItalia” per il recupero di aree a forte degrado ambientale e sociale.

Il Laboratorio ricade in un terreno di circa 2 ettari e mezzo, che è stato acquisito dalla Soprintendenza, mediante esproprio, nell’ambito del più vasto progetto del Parco per realizzare un impianto forestale a macchia mediterranea.

All’interno di tale sito è stato realizzato un Laboratorio di educazione ambientale con:

  • - La creazione di un punto di osservazione naturalistica, in particolare degli uccelli selvatici nel loro habitat naturale (attività di birdwatching), con relativi percorsi di accesso per i disabili.
  • - La costruzione di un capanno in legno adiacente allo stagno da cui parte un percorso di accesso che consente ai visitatori, soprattutto studenti, di raggiungere l’acqua per effettuare delle analisi sulla flora e la fauna acquatica.
Specie osservate all'Oasi del Martin Pescatore
Uccelli
  1. Martin Pescatore
  2. Airone Cenerino
  3. Nitticora
  4. Folaga
  5. Gallinella d’Acqua
  6. Pigliamosche
  7. Lui Piccolo
  8. Gruccione
  9. Rondine
  10. Cutrettola Gialla
  11. Gazza
  12. Allodola
  13. Gheppio
  14. Poiana
  15. Cormorano
  16. Passero Comune
  17. Ballerina Bianca
  18. Tortora dal Collare
  19. Colombaccio
  20. Sgarza Ciuffetto
  21. Upupa
  22. Cinciallegra
  23. Gabbiano Comune
  24. Gabbiano Reale
  25. Gabbiano Corso
Uccelli
  1. Barbagianni
  2. Tarabusino
  3. Taccola
  4. Cornacchia Grigia
  5. Cappellaccia
  6. Pettirosso
  7. Codirosso Spazzacamino
  8. Cardellino
  9. Garzetta
  10. Falco di Palude
  11. Occhiocotto
  12. Allocco
  13. Civetta
  14. Rondone
  15. Balestruccio
  16. Colombaccio
  17. Tortora dal Collare
  18. Ballerina Gialla
  19. Fagiano
  20. Fenicottero Rosa
  21. Merlo
  22. Piro Piro Piccolo
  23. Luì Verde
  24. Capinera
  25. Airone Guardabuoi
Rettili/Anfibi
  1. Testudo Orbicularis Nidificante
  2. Rana Verde
  3. Natrix (Biscia dal Collare)
  4. Rospo Smeraldino
  5. Ramarro (Lacerta Bilineata)
  6. Geco (Tarentola Mauritanica)
  7. Biacco
  8. Cervone
  9. Orbettino
Insetti/Aracnidi
  1. Zanzara
  2. Mantide Religiosa
  3. Macaone
  4. Libellula
  5. Cteniza Sauvagesi (Ragno Terricolo)
  6. Scolopendra
  7. Bumbus Umilis (Bombo)
  8. Vanessa del Cardo
  9. Cavolaia
  10. Steatoda Triangulosa
  11. Bruco di Macaone
Mammiferi
  1. Volpe
  2. Topo Campagnolo
  3. Tasso (Morto)
Pesci
  1. Pesce Rosso (Ciprino Dorato)